domenica 2 dicembre 2007

esci allo scoperto, e raccontaci la tua vita sul web.

esci allo scoperto, e raccontaci la tua vita sul web.

15 commenti:

AAA Copywriter ha detto...

Il mio primo blog, NEWS & RIFLESSIONI, è nato per generare traffico sul mio sito, all'epoca praticamente invisibile nelle SERP. ma anche come fonte di informazione sulle mie attività. Poco per volta si è evoluto fino a diventare un riferimento per parecchi colleghi (che ringrazio).

Il mio secondo blog è in inglese, perché ho trovato un sacco di lettori non italiani, e tratta di musica.

venerable bidet ha detto...

alex, però tutto mi sembri tranne che lurker!

studentefreelance ha detto...

Il mio blog nasce quasi per caso...era da tempo che volevo avere un luogo dove dire ciò che penso...

Il mio blog nasce come ritrovo per discutere delle problematiche attinenti la formazione didattica, e l'apprendimento in generale...

ho trovato però molta riluttanza...forse per il tema non è poi così tanto diffuso!

Tutti vorrebbero fare qualcosa per migliorare l'apprendimento scolastico ma nessuno poi sa come proporsi...

Simo ha detto...

Ho provato 4/5 volte ad avviare un blog ma mai sono riuscito a scrivere più di una dozzina di post.
Nel resto della rete scrivo in diversi forum (sono anche stato moderatore in uno con migliaia di utenti), contribuisco a Wikipedia e dispongo di una connessione dal 1998.

iMod ha detto...

La mia vita sul web, facciamo che non esiste. Però mi piace leggere (e in parte anche scrivere): sul weblog trovo sovente buoni contenuti.

balira ha detto...

quoto simo per la parte dei blog avviati e scomparsi prematuramente. non sonoc osì feconda da postare ogni giorno (ma nemmeno ogni settimana).

Amfortas ha detto...

Il mio blog è nato per gioco.
Lo spirito ludico è rimasto, forse c'è più attenzione ai contenuti, ma mi piace passare da argomenti seri ad altri più leggeri.

Marco Dal Pozzo ha detto...

Ho aperto il mio blog circa un anno fa per fare Ricerca. Per confrontarmi con le persone (molte della quali a quei tempi nemmeno conoscevo) e per essere (ancora di piu' di quanto non lo fossi gia') stimolato a studiare, a capire, a interrogare e a interrogarmi.

Quindi il primo obiettivo era quello di una crescita professionale.

Un altro obiettivo era una sfida: conquistare un po' di credibilita' perche' lo studio che avevo in programma di aprire qualche mese dopo non fosse quello di un perfetto sconosciuto.

Queste le mie motivazioni, questa la mia vita sul Web fatta, ora, anche di conoscenze, di scambi di e-mail e di impressioni.

Tutte cose che, senza il Web, le distanze mi avrebbero impedito di costruire prima e di vivere poi :)

Marco ha detto...

E dai primi 8 commenti sembra confermarsi l'assioma che il lurker, in effetti, non commenta.
Sara' perché lo fanno fin troppo i bloggher?
Nah... Questa è una cattiveria!
Postulato definitorio:
un bloggher, anche se mancato, pentito, distratto o infecondo, non può essere ANCHE un lurker.

D4rKr0W ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
D4rKr0W ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
D4rKr0W ha detto...

E grazie per lo spunto di riflessione!

P.S.: Scusate la doppia cancellazione, ma qui mi s'era impallato tutto. :\

Maria Grazia ha detto...

@ Marco
Sicuramente il fatto di avere un blog può spingerti ad essere più prolifico con i commenti a casa altrui ma non è una verità inconfutabile.

Io non credo che l'essere un lurker sia un marchio a fuoco, una sorta di condizione permanente ma lo interpreto anche come uno stato d'animo temporaneo. A me succede così, almeno...

E comunque ho bisogno di conoscere sempre prima un po' l'ambiente per intervenire (il po' ha una durata variabile).

clotilde ha detto...

Tranne mio marito, nessuno di coloro i quali mi conoscono è a conoscenza della mia recente apertura di un blog. questo perché volevo avere uno spazio tutto mio senza la necessità di autocensurami per paura di offendere qualcuno ... mio marito, invece, è abituato ad essere pesantemente insultato da me (che marito d'oro!)

studentessa... ha detto...

dato che recentemente ho iniziato ad interessarmi al marketing mi sembrava giusto lasciare un commento almeno in questo sito. Spesso navigo in rete cercando dei siti come quello di marketingblog ma troppo poco spesso mi capita di scrivere..."mi piacere osservare da lontano con occhio curioso"...forse sono proprio quella che voi definite una lurker. Mi piace il web come strumento di comunicazione...ma per ora preferisco leggere la vita e i commenti degli altri...almeno fintanto che non avrò intrapreso un corso adeguato di internet..imparato come si può costruire un sito, che sia qualcosa di più di un semplice "diario"... e dare qualcosa che possa essere considerato "valore aggiunto"...